201930.05
LEGITTIMO L’ACCERTAMENTO PER IMPORTI SUPERIORI A QUELLI INDICATI NEL PVC
0

LEGITTIMO L’ACCERTAMENTO PER IMPORTI SUPERIORI A QUELLI INDICATI NEL PVC

in News

Non sussiste alcuna lesione del diritto di difesa per il sol fatto che la ripresa a tassazione contenuta nell’avviso di accertamento sia per importi superiori a quelli emergenti dal prodromico processo verbale di constatazione, atteso che non da quest’ultimo dipende necessariamente l’atto impositivo, solo in esso esternandosi ciò che viene constatato ed accertato dall’amministrazione finanziaria.

201925.05
AMMISSIBILE IL RICORSO MULTIPLO SU QUESTIONI IDENTICHE
0

AMMISSIBILE IL RICORSO MULTIPLO SU QUESTIONI IDENTICHE

in News

È ammissibile nel rito tributario il ricorso cumulativo-collettivo, ove abbia ad oggetto identiche questioni dalla cui soluzione dipenda la decisione della causa, non essendo prevista dal D.Lgs. 546/1992 alcuna disposizione in ordine al cumulo dei ricorsi ed essendo applicabile l’articolo 103 c.p.c., in tema di litisconsorzio facoltativo, in forza del rinvio generale alle norme del codice di procedura civile …

201918.05
È ANCORA REATO EVADERE L’IVA ALL’IMPORTAZIONE
0

È ANCORA REATO EVADERE L’IVA ALL’IMPORTAZIONE

in News

In materia di reati tributari, l’evasione dell’Iva all’importazione, la quale resta penalmente rilevante per importi evasi superiori a euro 49.993,03, costituisce un reato permanente, la cui consumazione si esaurisce solo quando cessa l’attività diretta a consentire l’illecita circolazione della merce nel territorio dello Stato senza l’assolvimento del tributo ed è punita con la pena congiunta della multa e della reclusione.

201917.05
L’AGENZIA DELLE ENTRATE DETTA LE REGOLE PER L’APPLICAZIONE DEGLI ISA
0

L’AGENZIA DELLE ENTRATE DETTA LE REGOLE PER L’APPLICAZIONE DEGLI ISA

in News

Come noto, gli studi di settore si sono esauriti al termine del periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2017 e sono stati soppiantati dagli indici sintetici di affidabilità fiscale (Isa), disciplinati dall’articolo 9-bis D.L. 50/2017, i quali mirano a favorire la compliance e a rafforzare la collaborazione con l’Amministrazione finanziaria e sono formati da un insieme di indicatori scalari di affidabilità …

201911.05
I BONIFICI ESTERI SONO RICAVI NERI SE NON SMENTITI ANALITICAMENTE
0

I BONIFICI ESTERI SONO RICAVI NERI SE NON SMENTITI ANALITICAMENTE

in News

In materia di indagini finanziarie, la disponibilità di ingenti somme derivanti da bonifici esteri fa presumere l’esistenza di un reddito imponibile in capo al contribuente, soggetto al quale è demandata la prova contraria dell’irrilevanza fiscale, ai sensi dell’articolo 32 D.P.R. 600/1973.

201909.05
NIENTE SANZIONI IN CASO DI GIURISPRUDENZA DISCORDANTE
0

NIENTE SANZIONI IN CASO DI GIURISPRUDENZA DISCORDANTE

in News

In tema di sanzioni amministrative, la formazione di orientamenti giurisprudenziali discordanti rappresenta un fatto indice rivelatore di incertezza normativa oggettiva, come tale idoneo ad escludere l’irrogazione della sanzione ex articolo 10, comma 3, L. 212/2000, concretandosi in una situazione giuridica caratterizzata dalla impossibilità di individuare con sicurezza ed univocamente …

201902.05
LE GRAVI INCONGRUENZE MUTANO A SECONDA DEL SOGGETTO ACCERTATO
0

LE GRAVI INCONGRUENZE MUTANO A SECONDA DEL SOGGETTO ACCERTATO

in News

In tema di accertamento mediante studi di settore, la nozione di grave incongruenza non ha rilevanza assoluta e ricavabile da soglie fisse di scostamento, ma ha natura relativa e mutevole a seconda dei plurimi fattori propri della singola situazione economica, del periodo di riferimento, della storia commerciale del contribuente accertato e del segmento di mercato in cui opera.

201927.04
DOCUMENTI UTILIZZABILI PER RITARDO NON IMPUTABILE AL CONTRIBUENTE
0

DOCUMENTI UTILIZZABILI PER RITARDO NON IMPUTABILE AL CONTRIBUENTE

in News

L’omessa esibizione dei documenti richiesti dall’Amministrazione finanziaria in sede amministrativa non causa la loro successiva inutilizzabilità in sede contenziosa da parte del contribuente, qualora costui provi di essersi ritrovato nella impossibilità di presentarli a causa di un ritardo nella consegna imputabile a un terzo.