202026.02
RISCOSSIONE DEI TRIBUTI: LE POSSIBILI DIFESE DEL CONTRIBUENTE
0

RISCOSSIONE DEI TRIBUTI: LE POSSIBILI DIFESE DEL CONTRIBUENTE

Di Angelo Ginex, Avvocato e Ph.D. in Diritto Tributario, Studio Legale Tributario Ginex & Partners

Articolo pubblicato su “Accertamento e contenzioso n. 59/2020”

Come noto, le somme che risultano dovute a seguito dei controlli e degli accertamenti effettuati dall’Amministrazione finanziaria, in caso di mancato pagamento nei termini di legge, vengono iscritte a ruolo, ossia un elenco, formato dall’ente impositore, dei debitori e delle somme da essi dovute.
Nello specifico, l’agente della riscossione provvede alla predisposizione e notifica delle cartelle, alla riscossione delle somme e al riversamento nelle casse dello Stato e degli altri enti impositori, nonché all’avvio dell’esecuzione forzata.
Obiettivo del presente contributo è proprio quello di analizzare le possibili difese del contribuente nella fase della riscossione, avendo particolare riguardo al provvedimento di sospensione e ai mezzi di tutela allo stesso offerti in caso di adozione di misure cautelari (fermo e ipoteca) o di riscossione, anche coattiva, dei tributi (cartella di pagamento, pignoramento).

Se vuoi ricevere maggiori informazioni, contattaci!